Partito il “Treno della Memoria” dei studenti salentini al campo di concentramneto di Auschwitz-Birkenau

Partito oggi il “Treno della Memoria” che condurrà studenti e cittadini copertinesi al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, ripercorrendo il tragico percorso delle vittime della Shoah. Trenta persone tra studenti, insegnanti e cittadini vivranno l’esperienza della visita al campo di sterminio. Una lezione di solidarietà che, partendo dal luogo della capitale della Shoah aiuta a costruire una società libera dal razzismo. “Un viaggio che farà diventare i nostri studenti Testimoni, per un futuro di Pace per tutti – dice il sindaco della città Sandrina Schito. Una “comunità viaggiante” fatta di condivisione e conoscenza, questo lo spirito che accompagnerà studenti, cittadini e insegnanti nell’intensa esperienza del “Treno della Memoria”, ripercorrendo la storia tramite il viaggio verso la Polonia e la visita ai campi di concentramento e sterminio di Auschwitz e Birkenau”. Il viaggio è l’ultima delle iniziative rientranti nel progetto “Copertino ricorda la Shoah – 2016”, ideato e diretto dal professore Dario Chiriatti in collaborazione con il Comune di Copertino, l’Associazione Culturale “Casello 13” e la Presidenza del Consiglio Regionale. “Sarà fondamentale per loro – dice il prof Chiriatti – perchè ricordare è un atto importante per l’intera collettività”. Si tratta sicuramente di un atto di Memoria ma anche di una preziosa proposta educativa e formativa che l’Amministrazione Comunale copertinese, guidata dal Sindaco Prof.ssa Sandrina Schito, e il Liceo Statale “Don Tonino Bello” offrono ai giovani studenti e cittadini e che, dal 10 al 14 Marzo, insieme a CGIL CISL e UIL della Lombardia e ad altri 700 tra studenti, lavoratori e pensionati, li vedrà impegnati nella visita della “Metropoli della morte”. Gli studenti che parteciperanno a questa iniziativa sono Angelica Fumarola, Aurora Imbriani, Francesca Erroi, Alessia Cascione, Matteo Trono accompagnati dal Prof. Dario Chiriatti del Liceo Statale “Don Tonino Bello”, e i cittadini Stefano Caputo, Giuliano Grasso, Dirigente Scolastico Ornella Castellano, Martino Luigi Alemanno, Concetta Ottaiano, Riccardo Luigi Pietra. “Un viaggio – conclude la Schito – che sui binari della Memoria semina una promessa di Futuro”.
COPERTINO Francesca Vantaggiato

gruppo in partenza in sala consilare copertino In piedi  Prof Dario Chiriatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!