10 posti da visitare nel Salento

  1. LECCE (10 posti da visitare nel Salento), capitale indiscussa del barocco in Italia, è denominata anche “la Firenze del Sud”. Il suo centro storico è un tripudio di bellezze architettoniche, chiese, palazzi storici e monumenti che, tra eleganza e sontuosità, creano uno spettacolo straordinario di luci ed ombre che si riflettono nel colore dorato delle decorazioni, sapientemente scolpite dai maestri scalpellini nella pietra leccese. Da non perdere assolutamente la Basilica di Santa Croce con il suo bellissimo rosone barocco, il Duomo e Piazza Sant’Oronzo su cui si affaccia l’Anfiteatro romano.
Lecce, Basilica di Santa Croce

Lecce, Basilica di Santa Croce

 

  1. GROTTA ZINZULUSA – CASTRO (10 posti da visitare nel Salento), è una grotta naturale che si trova sul litorale costiero tra Castro e Santa Cesarea Terme. Il suo nome deriva dalla presenza al suo interno di numerose stalattiti che pendono dal soffitto come tanti panni appesi (“zinzuli” in dialetto salentino). La grotta si è formata per erosione marina e si sviluppa in tre parti: ingresso, cripta e fondo. Al suo interno le acque sono limpidissime e fredde, sia marine che dolci sorgive. La grotta è visitabile grazie ad alcuni camminamenti interni realizzati dagli operai che la ripulirono nel 1940.
    Grotta Zinzulusa, Castro

    Grotta Zinzulusa, Castro

     

  1. GALLIPOLI (10 posti da visitare nel Salento), la Perla dello Ionio, affascina non solo per le sue lunghe spiagge di sabbia dorata, ma anche per il centro storico dalla bellezza senza tempo. La “città vecchia” sorge su un’isola calcarea circondata da una spessa cinta muraria e collegata al borgo nuovo da un ponte seicentesco; qui, passeggiando tra gli stretti vicoletti, farete un salto nel passato tra chiese barocche, palazzi rinascimentali e negozietti di artigianato, fino ad arrivare al bellissimo Castello Angioino, quasi completamente circondato dal mare e reso ancora più suggestivo dalla torre di levante, detta Rivellino, isolata nelle acque del porto vecchio.
    Gallipoli, Castello Angioino

    Gallipoli, Castello Angioino

     

  1. GROTTA DELLA POESIA – ROCA (10 posti da visitare nel Salento), è una grotta carsica di cui è crollato il tetto, collegata al mare attraverso un canale percorribile a nuoto o con una piccola imbarcazione. Una vera e propria piscina naturale, molto suggestiva, dalla quale fare straordinari tuffi nelle sue acque fresche e cristalline, oppure immergersi per ammirare la bellezza dei suoi fondali che conservano anche antichi resti archeologici.
    Roca - Grotta della poesia

    Roca – Grotta della poesia

  1. OTRANTO (10 posti da visitare nel Salento), è la località più ad est d’Italia e la prima a vedere il sorgere del sole all’inizio del nuovo anno. Nel cuore del suo caratteristico borgo potrete ammirare la bellissima Cattedrale romanica, che conserva al suo interno uno straordinario mosaico pavimentale rappresentante l’Albero della Vita, le cui immagini ripercorrono l’esperienza umana dal peccato originale alla salvezza. Nella cattedrale è presente anche la cripta dei Santi Martiri d’Otranto, dove sono conservati i resti degli 800 martiri decapitati dai Turchi durante l’invasione della città nel 1480.

    Otranto

    Otranto

 

  1. IL CAPO DI SANTA MARIA DI LEUCA (10 posti da visitare nel Salento), è il punto più estremo della Puglia, dove si trova il Santuario mariano “De finibus terrae”, dal cui piazzale è possibile ammirare lo straordinario panorama e dove si trovano i due monumenti simbolo della città, l’altissima colonna sulla cui sommità è posta la statua della Madonna che vigila sui pellegrini, e il faro che vigila e indica la direzione ai naviganti. In molti sono convinti che qui avvenga l’unione tra i due mari, quello Adriatico e lo Ionio, ma in realtà secondo le carte nautiche questo passaggio avverrebbe verso Punta Palascìa, vicino Otranto.
    Santa Maria di Leuca

    Santa Maria di Leuca

     

  1. LE CESINE (10 posti da visitare nel Salento), oasi naturalistica del WWF, si trova sul versante adriatico della penisola salentina, nei pressi di San Cataldo. E’ un paradiso naturale immerso nella pace della macchia mediterranea, dove poter passeggiare tra dune, aree paludose e boschi, avvolti dal profumo delle piante selvatiche. La riserva è habitat naturale di molte specie animali e si trova sulle principali rotte migratorie di numerose varietà di uccelli; per questa sua peculiarità è considerata una delle oasi più belle dove fare birdwatching. (foto di Laku_u)

    Foto di Laku

    Cesine

 

  1. LE MALDIVE DEL SALENTO – MARINA DI PESCOLUSE (10 posti da visitare nel Salento), è uno dei tratti costieri più belli del Salento e deve il suo nome proprio alla sua straordinaria bellezza che non ha nulla da invidiare ai paradisi tropicali. Lunghe distese di sabbia bianca e finissima, acque quiete e turchesi, fondali particolarmente bassi e tutt’intorno dolci dune circondate da una profumata vegetazione mediterranea. Grazie al fatto di trovarsi in una posizione particolarmente favorevole per le correnti, il mare è quasi sempre piatto e limpidissimo, un vero angolo di paradiso.

    Marina di Pescoluse

    Marina di Pescoluse

     

  1. OSTUNI (10 posti da visitare nel Salento), caratteristico paesino della provincia di Brindisi, conosciuto anche come “Città Bianca” per via del particolare colore dato alle abitazioni del suo centro storico che lo rende uno dei borghi più belli e suggestivi d’Italia. Il borgo antico sorge sui fianchi scoscesi di un colle ed è caratterizzato da un groviglio di viuzze tortuose e strette, fra le quali si aprono luminose piazzette e piccole corti. Ostuni è anche una rinomata località balneare che da anni riceve la bandiera Blu e le 5 vele di Legambiente per la qualità e la pulizia delle sue spiagge.

    Ostuni

    Ostuni

 

  1. LE DUE SORELLE – TORRE DELL’ORSO (10 posti da visitare nel Salento), i due suggestivi faraglioni, che si ergono dalle acque poco distanti dalla riva, danno il nome alla spiaggia di Torre dell’Orso. Il loro nome deriva da un’antica leggenda secondo la quale due donne, ammaliate dalla bellezza di questo tratto di mare, si gettarono nelle sue acque e furono tramutate in scogli dagli dei affinchè potessero rimanere per sempre in quel luogo. La spiaggia è una distesa di sabbia finissima color argento lunga poco meno di un chilometro e racchiusa tra due alte scogliere. Il mare cristallino e le basse dune circondate da una rigogliosa pineta fanno di questa spiaggia una delle più belle e amate del Salento. (foto Wikipedia)

    Le due sorelle - Torre dell'Orso

    Le due sorelle – Torre dell’Orso Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!